indietro
,

Napoli, città degli opposti

Napoli è la città degli opposti, bene e male, gioia e tristezza, bellezza e degrado. Le anime contrastanti della città vivono fianco a fianco lungo le sue strade; non è raro che gli antichi reperti convivano con i peggiori segni della modernità, traffico e caos. Ma è proprio questa caratteristica che rende la città unica. Spaccanapoli, l’antico decumano romano che taglia in due l’intera città, il palazzo reale di Napoli ristrutturato per la visita del capriccioso Re Filippo III che non si presentò mai, il Museo Archeologico che contiene tantissimi reperti della vicina Pompei, la città sotterranea che corre parallela alle vera città, il Cristo Velato dagli infiniti misteri, il tesoro di San Gennaro sono solo alcuni degli esempi degli infiniti monumenti della città.